top of page
Cerca

Istruzioni per una corretta diluizione dell'olio di cannella


L'olio di cannella è un ottimo integratore per l'eliminazione selettiva batterica/fungina che uccide molti più batteri indesiderati rispetto ai batteri benefici (questo secondo diversi studi). Tuttavia deve essere usato correttamente. Ricevo molte domande sulla sicurezza di assumere l'olio di cannella per via orale. Tutti gli oli essenziali (EO) sono gli oli concentrati della pianta da cui sono fatti; pertanto, ogni EO è diverso e ha diversi problemi di sicurezza. Alcuni EO non devono essere consumati per via orale, anche se diluiti. Alcuni sono stati usati per decenni (o più) negli alimenti e sono sicuri se adeguatamente diluiti. Il "vero" olio di cannella è uno di quelli che è stato usato (e continua ad essere usato) in cucina, ricette e alimenti disponibili in commercio. Ma, ancora una volta, la "corretta diluizione" è importante.

Innanzitutto, è necessario utilizzare il tipo corretto di olio di cannella (cinnamomum zeylanicum, corteccia, puro al 100%, distillato a vapore. A volte chiamato "Ceylon"). Altri tipi di olio di cannella venduti sul mercato (ad esempio la cassia) non provengono nemmeno dalla stessa pianta e contengono una sostanza (courmarina) che fa male al fegato se consumata frequentemente nel tempo. Cinnamomum Zeylanicum non contiene abbastanza cummarina per causare problemi (motivo per cui viene utilizzato nei prodotti alimentari). Raccomando gli oli essenziali che troverai cliccando qui in quanto soddisfano tutti questi requisiti, non è venduto nell'ambito di uno schema di marketing multilivello perché potrai comprare solo quello di cui hai bisogno, ed è anche economico rispetto ad altri oli essenziali che non rispettano certi requisiti di purezza. In secondo luogo, la diluizione è fondamentale in quanto l'olio di cannella concentrato può causare irritazione delle cellule della mucosa in bocca, esofago e intestino tenue. Non prendere mai olio di cannella non diluito. Se hai gastrite o enterite dovresti consumare la miscela diluita (vedi sotto) a stomaco pieno, se non hai la gastrite allora non importa quando la prendi. Ecco come dovrebbe essere diluito.

  • 1-2 gocce di olio di cannella, fino a due o tre volte al giorno.

  • Da 1/2 a 1 cucchiaio di olio (MCT, cocco o olio d'oliva. Ma non gli oli vegetali PUFA). Uso l'olio MCT in quanto non ha quasi sapore, è liquido a temperatura ambiente ed è buono per noi. Ci sono prove che aiuta a disintossicare le endotossine LPS (prodotte da batteri gram negativi indesiderati).

  • 100 ml di liquido o più (acqua, tè, caffè, frullato). Se scopri di essere sensibile all'olio di cannella, aumenta la diluizione.

  • Opzionale: da 1/2 a 1 cucchiaino di fibra di larice. Questa fibra non è solo ottima per nutrire il tuo microbioma, ma aiuta anche a rendere l'olio di cannella molto più mite (permettendo all'olio di cannella e all'acqua di mescolarsi).

  • Mescolare bene (un montacaffè o un frullatore funzionano meglio)

Tieni presente che un numero molto piccolo di persone è allergico a uno o più di questi oli e un numero ancora più piccolo può essere allergico alla cannella. Qualcuno su questo pianeta è allergico a tutto ciò che puoi pensare oltre all'aria, questo include l'acqua. Ancora una volta, un'allergia alla cannella è abbastanza rara. L'olio di cannella raramente causa problemi di istamina, a differenza delle forme in polvere. La fibra di larice emulsionerà gli oli con il liquido in modo che (fondamentalmente) l'olio e l'acqua possano mescolarsi. Questo *notevolmente* riduce la nitidezza (o il calore) dell'olio di cannella, riduce ogni possibile irritazione e riduce il sapore della cannella. Fidati di me, questo aiuta il gusto (anche se la fibra non ha sapore).

L'uso di olio di cannella senza alcuna diluizione può causare irritazione (o forse anche lesioni) alle aree della mucosa (lingua, labbra, esofago, rivestimento dello stomaco), è altamente concentrato. Ma con una corretta diluizione va bene (è stato usato nei prodotti da forno, ecc. per oltre 100 anni). La formula sopra ha un margine di errore, se aggiungi accidentalmente 3 gocce va bene. Più di questo dovresti fare un doppio lotto e mettere da parte 1/2 per dopo. Ho saputo che molte persone prendono fino a 9 gocce al giorno, tuttavia, non è necessario e non lo consiglio. L'olio di cannella è generalmente considerato sicuro come additivo alimentare. Se il prodotto è stato distillato a vapore, puro al 100% e senza additivi, è alimentare).


Questo rapporto di diluizione si applica solo alla cannella e all'olio di chiodi di garofano, altri oli essenziali potrebbero non essere adatti per uso interno o potrebbero richiedere una diluizione diversa.

Cliccando qui troverai l'olio di cannella in quanto soddisfa tutti i requisiti, hanno un buon processo di controllo qualità. Altri marchi OK (purché soddisfino i requisiti di cui sopra). Se vuoi comprare altrove, cercane uno che sia 100% Ceylon o cinnamomum zeylanicum (non diluito) ed è stato distillato a vapore. Altri marchi saranno molto probabilmente più costosi, ma questo è marketing, non ha nulla a che fare con la qualità. Non dimenticare, devi diluire correttamente l'olio di cannella.




 

SCOPRI HASHIMOTO RE-START

(La Bibbia di Hashimoto)


139 visualizzazioni0 commenti

Comments


La tua donazione ci aiuta

Se ti è piaciuto questo articolo, saremmo molto felici di un piccolo contributo al nostro lavoro! Per poter continuare a dare una informazione libera. Dona ora con PayPal.

Iscriviti alla mia Newsletter
Ogni mese consigli sulla salute via e-mail, informazioni sulla naturopatia e tendenze nella medicina naturale
Il tuo modulo è stato inviato!
Competenza e fiducia:
I nostri testi sono preparati professionalmente, scientificamente e controllati legalmente da esperti interni: farmacisti, biologi e nutrizionisti. In caso di domande sul contenuto del testo, inviare una e-mail a:
info@patriziacoffaro.it
bottom of page