top of page
Cerca

Benefici Coenzima Q10



L'altro nome per questa sostanza simile a una vitamina è ubiquinone, un termine che riflette il fatto che si trova in quasi ogni cellula del corpo. Il coenzima Q10 è più concentrata nei mitocondri delle cellule, dove viene prodotta l'energia, ed è più abbondante nel cuore. La produzione di energia è il ruolo principale di questo enzima: aiuta a trasformare il cibo in ATP, o adenosina trifosfato, l'energia che fa funzionare il corpo. Infatti, il coenzima Q10 ha un ruolo nel 95 percento dell'energia generata dal corpo.


È anche un potente antiossidante che ha la capacità di interferire con l'istamina, una sostanza che causa sintomi di asma e altre condizioni respiratorie. La carenza sembra essere causata da problemi nella sintesi del nutriente piuttosto che da un basso apporto alimentare. Livelli bassi di coenzima Q10 sono spesso osservati nelle persone che hanno problemi cardiaci, AIDS, gengivite e negli anziani, così come quelle con infezioni da lieviti, allergie, cancro, diabete, ipertensione e problemi epatici, oltre che obesità, malattia di Alzheimer e distrofia muscolare.



Usi del coenzima Q10


Il coenzima Q10 viene utilizzata per trattare allergie e asma, malattia di Alzheimer, angina, cancro, sindrome da fatica cronica, diabete, gengivite, attacco di cuore e malattie cardiovascolari, ipertensione e obesità.


Informazioni sul dosaggio


Le capsule molli sono preferite rispetto a capsule e compresse perché vengono assimilate meglio. Molte capsule molli contengono anche vitamina E. Le capsule molli dovrebbero essere di colore giallo brillante o arancione scuro; questi colori indicano che la formulazione è pura. La coenzima Q10 è abbastanza costosa. Tieni presente che ci sono alcuni marchi "economici" di scarsa qualità sul mercato, che ti attraggono con prezzi ridotti ma che contengono anche riempitivi - grano, farina di mais, lievito, uova, zuccheri e/o derivati del latte - al posto dell'enzima.


Non esiste un IDR per il coenzima Q10. I livelli di dosaggio consigliati vanno da 50 a 200 milligrammi al giorno, anche se le persone con problemi di salute specifici di solito assumono dosi più elevate. Per ottimizzare i benefici e l'assorbimento del coenzima Q10, prendi gli integratori con un po' di grasso, come burro di arachidi o olio, o prendi un integratore di coenzima Q10 che contiene vitamina E, come questo: Clicca qui.


Possibili effetti collaterali


Le persone con insufficienza cardiaca congestizia che assumono coenzima Q10 non dovrebbero interrompere l'assunzione del supplemento senza consultare il loro medico. Non prendere questo integratore se sei incinta o stai allattando. Poiché la coenzima Q10 è deperibile, tienila lontana dalla luce e dal calore; si deteriora a temperature superiori a 45°C.


Quali farmaci abbassano il coenzima Q10


Molti farmaci, tra cui quelli per abbassare il colesterolo, beta-bloccanti, antidepressivi e farmaci psichiatrici, abbassano i livelli di coenzima Q10 nel corpo.


 



438 visualizzazioni0 commenti

Comments

Couldn’t Load Comments
It looks like there was a technical problem. Try reconnecting or refreshing the page.

La tua donazione ci aiuta

Se ti è piaciuto questo articolo, saremmo molto felici di un piccolo contributo al nostro lavoro! Per poter continuare a dare una informazione libera. Dona ora con PayPal.

Iscriviti alla mia Newsletter
Ogni mese consigli sulla salute via e-mail, informazioni sulla naturopatia e tendenze nella medicina naturale
Il tuo modulo è stato inviato!
Competenza e fiducia:
I nostri testi sono preparati professionalmente, scientificamente e controllati legalmente da esperti interni: farmacisti, biologi e nutrizionisti. In caso di domande sul contenuto del testo, inviare una e-mail a:
info@patriziacoffaro.it
bottom of page