top of page
Cerca

Scopri i benefici dell'origano




L'origano è popolare da quando le antiche civiltà greche e romane lo usavano per scopi medicinali. In effetti, il nome origano deriva dalle parole greche "oros", che significa montagna, e "ganos", che significa gioia. Questa erba aromatica, ingrediente essenziale in piatti come insalate, pasta e pizza, offre grandi benefici per la salute.


Vediamo insieme i numerosi benefici:


Antibiotico naturale


Il carvacrolo presente nell'origano può aiutare a combattere i batteri. Lo Staphylococcus aureus è una delle cause più comuni di infezioni come l'intossicazione alimentare e le infezioni della pelle.

Uno studio ha esaminato se l'olio essenziale di origano potrebbe migliorare la sopravvivenza di 14 topi con Staphylococcus aureus. È stato riscontrato che il 43% dei topi a cui è stato somministrato olio essenziale di origano ha vissuto oltre i 30 giorni, un tasso di sopravvivenza quasi pari al tasso di sopravvivenza del 50% per i topi a cui sono stati somministrati antibiotici regolari.


La ricerca ha anche dimostrato che l'olio essenziale di origano può essere efficace contro E. coli, che causa comuni infezioni del tratto urinario e respiratorio, Listeria e alcuni batteri potenzialmente resistenti agli antibiotici.


Può aiutare a ridurre il colesterolo


Diversi studi hanno dimostrato che l'olio di origano può aiutare a ridurre il colesterolo.

In una ricerca con un gruppo di 80 persone con colesterolo leggermente alto, 48 hanno ricevuto consigli sulla dieta e sullo stile di vita sano per aiutare a ridurre il colesterolo. 32 partecipanti hanno anche ricevuto 25 ml di estratto di olio di origano dopo ogni pasto. Dopo 3 mesi, coloro che hanno ricevuto l'olio di origano avevano un colesterolo LDL (cattivo) più basso e un colesterolo HDL (buono) più alto, rispetto a coloro che non lo hanno ricevuto.


Il carvacrolo, il composto principale dell'olio di origano, aiuta anche a ridurre il colesterolo nei topi alimentati con una dieta ricca di grassi, secondo un altro studio. I topi a cui è stato somministrato carvacrolo insieme a una dieta ricca di grassi per 10 settimane hanno avuto un colesterolo significativamente più basso alla fine delle 10 settimane rispetto a quelli a cui è stata somministrata una dieta ricca di grassi senza carvacrolo.



Pontente antiossidante


L'origano fresco ha un'elevata azione antiossidante. In effetti, è molto più alto di quello della maggior parte della frutta e della verdura, aiutando a proteggere il corpo dai danni causati dai radicali liberi. Si ritiene che i radicali liberi promuovano l'invecchiamento e lo sviluppo di alcune malattie, come il cancro e le malattie cardiache. I radicali liberi sono un prodotto naturale del metabolismo. Solo respirando generiamo radicali liberi. Ma ci sono situazioni che ne aumentano l'accumulo nell'organismo, come l'esposizione al fumo di sigaretta e agli inquinanti atmosferici.


Uno studio ha confrontato l'azione antiossidante di 39 erbe aromatiche e ha scoperto che l'origano aveva la più alta attività antiossidante di tutte. Si è scoperto che l'origano ha una capacità antiossidante fino a 30 volte superiore rispetto alle altre erbe testate, tra cui timo, maggiorana e erba di San Giovanni. Rispetto alla frutta, l'origano ha 42 volte la capacità antiossidante delle mele e 4 volte quella dei mirtilli, che è un frutto dall'alto potere antiossidante.



Può avere un effetto benefico sul diabete


L'origano potrebbe migliorare il controllo metabolico del diabete. In uno studio con topi diabetici, è stato riscontrato che i livelli di glucosio nel sangue diminuiscono leggermente 6 ore dopo una singola somministrazione orale (20 mg/kg) di estratto acquoso di foglie di origano. Inoltre, non sono stati osservati cambiamenti nelle concentrazioni plasmatiche di insulina al basale, indicando che l'estratto acquoso di origano ha agito senza modificare la secrezione di insulina.


In un altro studio sui topi, è stato scoperto che l'estratto di metanolo di origano migliora il diabete di tipo 1 attraverso la sua attività antiossidante e antinfiammatoria. La forte attività antiossidante dell'estratto è attribuita principalmente all'acido rosmarinico, all'acido salvianolico, all'acido B-litospermico e all'acido caffeico, che dimostrano un'elevata capacità di soppressione dei radicali liberi.


Può avere proprietà antinfiammatorie


L'infiammazione nel corpo è legata a una serie di effetti negativi sulla salute. La ricerca ha dimostrato che il carvacrolo presente nell'olio di origano può ridurre l'infiammazione. In uno studio sui topi, diverse concentrazioni di carvacrolo sono state applicate alle zampe o alle orecchie gonfie dei topi. Il carvacrolo ha ridotto il gonfiore delle gambe del 35-61% e il gonfiore delle orecchie rispettivamente del 33-43%.

Un altro studio sui topi ha scoperto che l'olio essenziale di origano, insieme all'olio essenziale di timo, ha ridotto i marcatori infiammatori in coloro che avevano indotto artificialmente la colite.


Aiuta a trattare le infezioni da lieviti


La candida è la causa più comune di infezioni da lieviti in tutto il mondo. L'olio essenziale di origano è risultato efficace contro cinque diversi tipi di Candida, come quelli che causano infezioni in bocca e vagina. Dopo aver testato l'attività fungicida di 11 oli essenziali contro i batteri dei funghi del piede, l'olio di origano si è dimostrato il più efficace di tutti (seguito da timo, corteccia di cannella, citronella e olio di chiodi di garofano).


Aiuta a ridurre gli effetti colaterali dei farmaci


Un altro vantaggio dell'olio di origano risiede nella sua capacità di ridurre gli effetti collaterali dei farmaci. Uno studio pubblicato sull'International Journal of Clinical and Experimental Medicine ha dimostrato che il fenolo nell'olio di origano può aiutare a proteggere dalla tossicità del metotrexato nei topi. Il metotrexato è un farmaco comunemente usato per trattare una vasta gamma di problemi, dal cancro all'artrite reumatoide, ma è anche noto per avere pericolosi effetti collaterali. I ricercatori ritengono che la diminuzione degli effetti collaterali dell'olio di origano sia dovuta alle sue proprietà antiossidanti e antinfiammatorie.


Migliora il bruciore di stomaco e l'indigestione


Molti dei composti attivi dell'origano aiutano a migliorare la digestione rilassando i muscoli del tratto gastrointestinale, aiutando anche a bilanciare i batteri benefici nell'intestino. Il timolo, uno dei principi attivi dell'origano, è un composto simile al mentolo che si trova nell'olio di menta piperita. Come il mentolo, il timolo può aiutare a rilassare i tessuti molli dello stomaco, il che può aiutare a ridurre il bruciore di stomaco e il disagio dopo aver mangiato.



Può migliorare la salute dell'intestino


L'origano può giovare alla salute dell'intestino in diversi modi. I sintomi intestinali come diarrea, dolore e gonfiore sono molto comuni e possono essere causati da parassiti intestinali. L'olio di origano può giovare alla salute dell'intestino uccidendo i parassiti intestinali e proteggendo dalla sindrome dell'intestino permeabile. Riduce anche il numero di batteri E. coli nell'intestino


Potrebbe aiutare ad alleviare il dolore


L'olio di origano è stato studiato per le sue proprietà antidolorifiche. Secondo vari studi, esercita effetti antidolorifici simili a quelli di alcuni farmaci comunemente usati. Uno studio ha testato antidolorifici e oli essenziali standard, tra cui l'olio essenziale di origano per la sua capacità di alleviare il dolore. È stato scoperto che l'olio essenziale di origano riduce significativamente il dolore nei topi, esercitando effetti simili a quelli degli antidolorifici comunemente usati come il fenofene e anche la morfina. Uno studio simile ha scoperto che l'estratto di origano riduceva il dolore nei ratti e che la risposta era dose-dipendente, il che significa che più estratto di origano consumavano i ratti, meno dolore sembravano sentire.


Può avere proprietà benefiche antitumorali


Alcuni studi hanno indicato che il carvacrolo può avere proprietà benefiche nella lotta contro il cancro. In studi in vitro, il carvacrolo ha mostrato risultati promettenti contro le cellule tumorali del polmone, del fegato e della mammella. Sebbene questa sia una ricerca promettente, non sono stati condotti studi sulle persone, quindi sono necessarie ulteriori ricerche.


Può aiutarti a perdere peso


Grazie al contenuto di carvacrolo, l'olio di origano può aiutarti a perdere peso. In uno studio con i topi, questi sono stati divisi in 3 gruppi che sono stati alimentati rispettivamente con una dieta normale, una dieta ricca di grassi e una dieta ricca di grassi accompagnata da carvacrolo. Coloro che hanno ricevuto il carvacrolo insieme alla loro dieta ricca di grassi hanno guadagnato significativamente meno peso e grasso corporeo rispetto a coloro che hanno appena ingerito una dieta ricca di grassi. Inoltre, il carvacrolo ha invertito la catena di eventi che possono portare alla formazione di cellule adipose.


Come usare l'olio di origano


L'origano può essere consumato direttamente o come olio essenziale. Per fare un infuso, 10-15 grammi di foglie di origano vengono immersi in 250 millilitri di acqua bollente per 5-10 minuti. Lasciate raffreddare e consumate. È un ottimo infuso digestivo. Se consumato come olio essenziale per via orale, il dosaggio consigliato è di 1 goccia 1-2 volte al giorno. Di solito viene ingerito con un cucchiaino di miele, sciolto in acqua, succo o un infuso. L'olio di origano è disponibile anche sotto forma di capsule e compresse. Per uso esterno, si consiglia di applicare disciolto in alcool, olio, ecc. Ti consigliamo di non utilizzare olio essenziale puro in quanto può irritare la pelle. Non applicare su ferite aperte.


Un ottimo olio essenziale di origano lo puoi trovare cliccando qui sotto



Mentre le capsule le trovi cliccando qui sotto




 

Sei pronto ad esplorare il meraviglioso mondo dei Funghi Medicinali? Non perdere l'opportunità di iscriverti al mio corso online e scoprire il potere terapeutico dei funghi!

 

Il mio corso sui funghi è un viaggio emozionante alla scoperta delle proprietà curative di questi straordinari organismi. Imparerai tutto sulla loro storia, la loro biodiversità e soprattutto come utilizzarli per migliorare la tua salute e il tuo benessere.

Clicca sotto per avere maggiori informazioni



543 visualizzazioni0 commenti

Commentaires


La tua donazione ci aiuta

Se ti è piaciuto questo articolo, saremmo molto felici di un piccolo contributo al nostro lavoro! Per poter continuare a dare una informazione libera. Dona ora con PayPal.

Iscriviti alla mia Newsletter
Ogni mese consigli sulla salute via e-mail, informazioni sulla naturopatia e tendenze nella medicina naturale
Il tuo modulo è stato inviato!
Competenza e fiducia:
I nostri testi sono preparati professionalmente, scientificamente e controllati legalmente da esperti interni: farmacisti, biologi e nutrizionisti. In caso di domande sul contenuto del testo, inviare una e-mail a:
info@patriziacoffaro.it
bottom of page