top of page
Cerca

Cordyceps: rafforza, tonifica e guarisci



Il Cordyceps è un fungo parassita che cresce in Cina, Tibet e Nepal a oltre 3.000 metri e viene utilizzato nella medicina tradizionale cinese per ottimizzare la salute degli anziani, per migliorare la forma fisica e come rimedio per l'esaurimento, nonché per polmoni e reni deboli.

Cos'è Cordyceps?

L'Ophiocordyceps sinensis, meglio conosciuto con il suo antico nome »Cordyceps«, è anche chiamato fungo bruco cinese, fungo bruco tibetano e appartiene alla famiglia dei funghi Ophiocordycipitaceae. Il Cordyceps è una delle erbe più preziose nella Medicina Tradizionale Cinese (MTC). È diventato un rimedio popolare perché è versatile e serve sia come tonico adattogeno generale per ottimizzare la salute nelle persone anziane, sia come rimedio specifico per l'esaurimento, per polmoni e reni deboli, per migliorare la forma fisica e il recupero, per migliorare la salute riproduttiva e come ingrediente attivo aggiuntivo durante le terapie antitumorali convenzionali come la chemioterapia e le radiazioni.


È un rimedio molto importante per i reni, dove agisce come un tonico ringiovanente e può abbassare molto rapidamente i livelli elevati di creatinina, specialmente se combinato con l'estratto di semi di ortica. Cordyceps è meraviglioso per le malattie polmonari come la polmonite e le condizioni croniche come la malattia polmonare ostruttiva cronica e l'asma. Cordyceps migliora l'assorbimento di ossigeno cellulare e rafforza il sistema

Quanto è sicuro usare Cordyceps?

Ricerche e studi clinici hanno dimostrato che Ophiocordyceps sinensis è completamente sicuro quando vengono seguiti gli intervalli di dosaggio raccomandati. Uno studio di tossicità subacuta di 3 mesi, controllato con placebo, su ratti di entrambi i sessi ha rilevato che il ceppo CS-4 non ha causato né avvelenamento né morte se assunto per via orale alla dose di 3 grammi per chilogrammo. Uno studio di tossicità di 30 giorni controllato con placebo nei topi non ha trovato prove di tossicità con CS-4 e non ha avuto decessi. In entrambi gli studi, il peso degli organi e le cellule del sangue periferico non differivano significativamente da quelli del gruppo di controllo.





Uso tradizionale di Cordyceps

I rapporti esistenti mostrano che il cordyceps è stato utilizzato per secoli. È incluso nell'elenco ufficiale dei farmaci cinesi e viene utilizzato nel trattamento delle malattie respiratorie come emostatico, mucolitico, antiasmatico ed espettorante. Viene anche usato come tonico ed è considerata una delle erbe medicinali più preziose tradizionalmente utilizzate in Cina, che equivale al ginseng come tonico rinforzante.


Li Chih Shen, il grande erborista del XVI secolo, disse che avrebbe rinvigorito e rafforzato l'intero corpo. Cordyceps è usato nella medicina tradizionale cinese per mantenere i polmoni in forma, rafforzare i reni, costruire il midollo osseo, ridurre il catarro e fermare le forti emorragie. Sebbene Cordyceps rafforzi sia lo yin che lo yang, è principalmente usato per rafforzare lo yang e viene usato per trattare l'impotenza, così come il bruciore e la debolezza nella parte bassa della schiena (yang renale insufficiente). È particolarmente utile come tonico che ricostruisce la vitalità nelle fasi di recupero dopo stress, malattie o sfide fisiche. Il Cordyceps, che, come tanti altri funghi medicinali, viene tradizionalmente cotto nelle zuppe, costruisce il midollo osseo; i cinesi considerano questa preparazione un tonico per i polmoni ei reni.

Ricerca moderna

L'estratto di Cordyceps ha dimostrato di poter intrappolare i radicali liberi dell'ossigeno, contrastare la senescenza, supportare il sistema endocrino, avere effetti ipolipidemici e antiaterosclerotici e rafforzare le funzioni sessuali. Il Cordyceps ha generalmente un effetto benefico sul sistema nervoso, sul metabolismo del glucosio, sulla respirazione, sul fegato, sul cuore e sulla circolazione oltre che sul sistema immunitario; aiuta con malattie immunologiche, infiammazioni, cancro e malattie renali.


Cordyceps aumenta la resistenza, la vitalità e l'energia e aumenta la forma e le prestazioni nelle competizioni sportive. Cordyceps realizza i suoi effetti farmacologici principalmente attraverso i polisaccaridi bioattivi, i nucleosidi convertiti e i prodotti metabolici simili alla ciclosporina del fungo. Gli effetti benefici sulla funzionalità renale ed epatica, nonché le attività immunoregolatorie e antitumorali, sono i più promettenti e meritano grande attenzione.


I corpi fruttiferi sono stati utilizzati in molti studi precedenti, ma recentemente sono state utilizzate colture di miceli come il ceppo CS-4. Lo stelo CS-4 è la forma Cordyceps che uso personalmente. Di solito uso Cordyceps in combinazione con altre erbe medicinali adattogene e doso l'estratto CS-4 in polvere da 2 a 6 grammi al giorno. I maggiori studi chimici, farmacologici e tossicologici sul Cordyceps sinensis e sui vari prodotti miceliali derivati, coltivati ​​e fermentati attualmente in uso si trovano nella letteratura inglese e cinese. Gli ultimi studi scientifici sull'estratto di funghi Cordyceps si concentrano sull'estratto CS-4 coltivato.

Le aree di applicazione di Cordyceps

  • Contrasta il processo di invecchiamento e migliora la qualità della vita

  • Inibisce il declino mentale legato all'età

  • Riduce i sintomi di stanchezza e stress

  • Aumenta la funzione sessuale; rinfresca lo sperma e aumenta il testosterone

  • Riduce i danni dei radicali liberi; ha un effetto antiossidante

  • Protegge i reni e il fegato

  • Regola l'insulina e il glucosio; ha un effetto antidiabetico

  • Normalizza la pressione sanguigna

  • Previene e lavora contro le malattie autoimmuni, il cancro, l'asma e un cattivo sistema immunitario

  • Protegge il fegato e i reni da agenti epatotossici e nefrotossici come nella chemioterapia

  • Aumenta le prestazioni atletiche e la resistenza

  • Aumenta la salute endocrina e promuove l'energia e la resistenza

  • Regola il sistema ormonale, cioè testosterone/idrocortisone

  • Abbassa il colesterolo e inibisce l'ossidazione delle LDL

  • Ha un effetto antinfiammatorio

  • Ha un effetto immunoregolatore attraverso l'aumento della produzione di interleuchina-2, α- e β-interferone e cellule NK

  • Protegge e rigenera i reni

  • Serve come tonico per le vie respiratorie, il sistema nervoso, il cuore e la circolazione

  • Rigenera i polmoni; funziona contro l'asma

  • Protegge e rigenera il fegato

  • Agisce contro il cancro: antimetastatico, immunomodulante e antinfiammatorio inibendo AP-1/NFκB e COX-2

  • Protegge dalle radiazioni e dalla chemioterapia; potenzia la chemioterapia

Come altri adattogeni, Cordyceps può ridurre l'affaticamento e aumentare la resistenza fisica. Quando Cordyceps è stato somministrato ai topi, è stato riscontrato che la loro resistenza al nuoto è aumentata da 75 a 90 minuti; e quando Cordyceps è stato somministrato ai ratti, ha impedito i cambiamenti nel peso di varie ghiandole durante un periodo di stress cronico, proprio come ha impedito altri marcatori di stress biochimici. In studi in doppio cieco, controllati con placebo con l'uomo, Cordyceps ha migliorato significativamente la capacità massima di ossigeno e ha aumentato l'assorbimento massimo di ossigeno e ha aumentato la capacità di ventilazione totale dei polmoni durante l'aumento delle unità in volontari anziani sani sul cicloergometro. In un altro studio di 6 settimane, Cordyceps ha abbassato il rapporto di base di glucosio, acido lattico nel sangue e respirazione durante l'esercizio di resistenza submassimale con volontari sani, suggerendo un miglioramento del metabolismo del glucosio e un aumento dell'utilizzo dei grassi durante l'esercizio. Cordyceps ha anche promosso l'adattamento ad ambienti ipossici (a basso contenuto di ossigeno) nei topi.


Un estratto di Cordyceps sinensis preparato con acqua calda è stato testato in vivo sui topi per il suo effetto antitumorale. Hanno ricevuto un agente cancerogeno e poi sono stati sottoposti a radiazioni su tutto il corpo. Dopo 60 giorni, otto dei dieci topi che hanno ricevuto l'estratto di Cordyceps erano ancora vivi, mentre nessuno dei topi del gruppo di controllo è sopravvissuto. Cordyceps ha un effetto immunopotenziante nel trattamento del cancro e nei pazienti con un sistema immunitario carente. Aumenta l'interleuchina-2, l'interferone e il numero di cellule NK, tutti elementi importanti per le risposte difensive del sistema immunitario nella lotta contro il cancro.


L'estratto di Cordyceps è un potente agente immunostimolante e inibitore in diverse linee cellulari tumorali. Questi includono le linee cellulari tumorali B16 Melanom, K562, Vero, WISH, Calu-1, Raji e HA22T / VGH. Cordyceps produce un importante composto bioattivo, la cordicepina (deossiadenosina), che potrebbe offrire un potenziale approccio terapeutico per le malattie legate all'infiammazione. Cordyceps è efficace contro l'asma, è un delicato rilassante muscolare e può potenziare gli effetti dell'adrenalina. L' estratto di Cordyceps migliora significativamente la salute dei polmoni e può essere utilizzato per la prevenzione e la cura dell'asma.

Altri studi clinici con Cordyceps sinensis lo hanno trovato efficace nel trattamento dell'acufene, dell'aritmia e della scarsa funzione sessuale .


Dosaggio di Cordyceps


CS-4 estratto 4: 1 (CS-4 è un ceppo di fermentazione di Ophiocordyceps sinensis )

  • 1‒3 grammi al giorno per mantenere una buona salute

  • 3‒6 grammi al giorno per le terapie




Scopri RECODE 21




304 visualizzazioni0 commenti

Comments


La tua donazione ci aiuta

Se ti è piaciuto questo articolo, saremmo molto felici di un piccolo contributo al nostro lavoro! Per poter continuare a dare una informazione libera. Dona ora con PayPal.

Iscriviti alla mia Newsletter
Ogni mese consigli sulla salute via e-mail, informazioni sulla naturopatia e tendenze nella medicina naturale
Il tuo modulo è stato inviato!
Competenza e fiducia:
I nostri testi sono preparati professionalmente, scientificamente e controllati legalmente da esperti interni: farmacisti, biologi e nutrizionisti. In caso di domande sul contenuto del testo, inviare una e-mail a:
info@patriziacoffaro.it
bottom of page