top of page
Cerca

I benefici degli oligoelementi: zinco, rame, cromo, selenio, ecc.


Cosa sono gli oligoelementi?


Gli oligoelementi sono dei minerali e dei metalli come l’Alluminio, l’Argento, il Bismuto, il Cobalto, il Manganese, il Nichel, l’Oro, il Rame, il Selenio, lo Zinco ed altri minori, per una ventina circa in totale, presenti nell’organismo dell’uomo.Essi non ne rappresentano che una frazione molto piccola del totale: meno dell’1%. Vi sono, poi, altri elementi minerali fondamentali, quali il Calcio, il Ferro, il Magnesio, lo Zolfo.

Tali minerali sono noti alla chimica ed alla biologia sin dal secolo scorso. Tutti questi elementi sono mattoni fondamentali dell’uomo poiché rivestono un ruolo assai importante in tutte le reazioni di trasformazione che si compiono in ogni secondo all’interno del nostro organismo. L’utilizzo degli oligoelementi è basato sul fatto che tutte le reazioni vitali nell’organismo sono da loro provocate e regolate. Esperienze su migliaia di persone hanno dimostrato che l’applicazione di questi elementi naturali in numerose situazioni può avere effetti sorprendenti.


Lo zinco ha azioni notevoli

Lo zinco è probabilmente il più importante oligoelemento di tutti. Alcune di queste azioni sono essenziali per il corpo. Stimola la rigenerazione cellulare che lo rende molto utile in caso di cicatrici, fratture, affaticamento, convalescenza. È notevole per la pelle ( pelle spenta, allergia, ecc), unghie fragili e perdita di capelli. D'altra parte, non è indicato per il cancro. Perché potrebbe favorire la moltiplicazione delle cellule tumorali. Inoltre, attiva l'intero sistema immunitario che lo rende prezioso all'inizio dell'inverno per prevenire le infezioni invernali o in caso di infezioni ricorrenti come le cistiti ricorrenti dove parteciperà alla loro prevenzione. Inoltre, lo zinco agisce su tutti i metabolismi ormonali, in particolare sugli ormoni sessuali, che stimolerà, migliorando così la vita sessuale delle persone. Lo zinco è un oligoelemento estremamente efficace contro l' acne infiammatoria (anche cistica o grumosa). Dovrebbe quindi essere assunto per un periodo di diversi mesi. Infine, lo zinco è un ottimo antiossidante e quindi protegge l'organismo dall'invecchiamento combattendo i radicali liberi che lo attaccano. Lo zinco è spesso carente negli anziani, quindi dovrebbe essere integrato. Rame contro infezioni e infiammazioni

Un altro importante oligoelemento è il rame . È particolarmente coinvolto nella lotta contro le infezioni batteriche e virali nonché nelle condizioni simil-influenzali dove risulta particolarmente interessante. Si consiglia di prenderlo ai primi sintomi. Ma anche la sua azione antinfiammatoria lo rende prezioso nei casi di reumatismi e artrosi. Agisce sulla flessibilità delle cartilagini stimolando la sintesi di elastina e collagene. Partecipa anche alla mineralizzazione ossea. È quindi ideale in caso di osteoporosi in aggiunta ai consueti trattamenti. Il rame aiuta nell'assorbimento del ferro dove è preferibile alla vitamina C che tende a rendere il ferro pro-ossidante. Cromo per prevenire il diabete

Il cromo è un oligoelemento che merita di essere conosciuto perché agisce in associazione con l'insulina sul metabolismo dei carboidrati (zuccheri). Aumenta la sensibilità delle cellule ad esso che aiuta a prevenire il diabete di tipo 2 in combinazione con la dieta e la perdita di peso in eccesso. Sorprendentemente, tende a normalizzare i livelli di zucchero nel sangue senza il rischio di ipoglicemia. È probabilmente attraverso questo, che contribuirebbe, secondo alcuni studi, alla perdita di peso. È anche coinvolto nel metabolismo dei lipidi (grassi) abbassando il colesterolo totale e aumentando il colesterolo buono (colesterolo HDL). Altri oligoelementi

Molto interessanti anche gli altri oligoelementi come:

Ferro in caso di carenza di ferro. È ben supportato dall'intestino, il selenio per la sua forte azione antiossidante, lo iodio per la sintesi degli ormoni tiroidei, il litio per stati d'ansia, l'argento per le infezioni, il manganese per le allergie, l'oro per la sua azione antinfiammatoria simile ai corticosteroidi, ecc.


Mai fare il fai da te ma farsi seguire da professionisti della salute.





243 visualizzazioni0 commenti

Commentaires


La tua donazione ci aiuta

Se ti è piaciuto questo articolo, saremmo molto felici di un piccolo contributo al nostro lavoro! Per poter continuare a dare una informazione libera. Dona ora con PayPal.

Iscriviti alla mia Newsletter
Ogni mese consigli sulla salute via e-mail, informazioni sulla naturopatia e tendenze nella medicina naturale
Il tuo modulo è stato inviato!
Competenza e fiducia:
I nostri testi sono preparati professionalmente, scientificamente e controllati legalmente da esperti interni: farmacisti, biologi e nutrizionisti. In caso di domande sul contenuto del testo, inviare una e-mail a:
info@patriziacoffaro.it
bottom of page