top of page
Cerca

Stanchezza cronica: che fare?



Se stai leggendo questo post è perché anche tu, come molte altre persone avvertono la stanchezza cronica. Ti senti come se fossi stanca per tutto il tempo della giornata e questo per giorni interminabili. Abusi di caffeina, cerchi sempre di riposare il più possibile ma al risveglio, avverti ancora questa stanchezza interminabile. Sebbene la stanchezza sia un sintomo comune dell'ipotiroidismo di Hashimoto o delle patologie autoimmuni, sentirsi stanco tutto il tempo può essere un sintomo di altri problemi di salute sottostanti. Una varietà di fattori può farti sentire stanca, tuttavia esistono alcuni fattori comuni che compaiono più e più volte.


Cause


Bassa attività tiroidea


Se soffri di stanchezza costante è importante escludere l'ipotiroidismo, una condizione di scarsa attività tiroidea che causa affaticamento e molti altri sintomi. La ricerca afferma che la maggior parte dei casi di ipotiroidismo è causato da una malattia autoimmune chiamata Hashimoto, in cui il sistema immunitario attacca e distrugge la ghiandola tiroidea. Gli Hashimoto possono essere identificati da anticorpi TPO e TGB positivi e dovrebbero essere affrontati gestendo il sistema immunitario, sebbene possa essere ancora necessario un farmaco per l'ormone tiroideo. Una bassa attività tiroidea può essere il risultato di altre cose, come stress cronico o eccesso di estrogeni. Il solo test per il TSH non è sufficiente per valutare una condizione della tiroide.


Squilibrio di zucchero nel sangue


Gli squilibri di zucchero nel sangue sono in gran parte trascurati, ma sono una causa comune nell'affaticamento. Molte persone hanno problemi di glicemia bassa, glicemia alta (resistenza all'insulina) o una combinazione di entrambi. Le persone con un basso livello di zucchero nel sangue spesso saltano i pasti, mangiano troppo poco o consumano dolci in eccesso e carboidrati trasformati che causano un picco di zucchero nel sangue e quindi un crollo. Quando il livello di zucchero nel sangue è basso, le persone avvertono stanchezza, vertigini, tremori, sensazione di distacco e altri sintomi. Il consumo di dolci in eccesso e carboidrati trasformati e l'eccesso di cibo possono portare a livelli elevati di zucchero nel sangue o resistenza all'insulina.


Le persone con insulino-resistenza spesso hanno difficoltà ad addormentarsi o dormire bene di conseguenza, si sentono stanche. Si sentono stanchi anche dopo i pasti, in particolare i pasti ricchi di carboidrati. Quando si lotta con la stanchezza, si dovrebbe sempre valutare la propria dieta e mangiare cibi che mantengono stabile lo zucchero nel sangue e mangiare abbastanza spesso per evitare che lo zucchero nel sangue si abbassi troppo. La gestione della glicemia è importante anche per gestire l'ipotiroidismo di Hashimoto.


Anemia


Esistono molti tipi di anemia, ma l'anemia da carenza di ferro è la più comune. Il corpo usa il ferro per produrre l'emoglobina, una parte delle cellule del sangue che trasporta l'ossigeno. Basso contenuto di ferro priva il corpo di ossigeno e quindi energia, provocando affaticamento. Una causa comune di anemia da carenza di ferro è lo scarso assorbimento dei nutrienti dovuto a celiachia non diagnosticata o sensibilità al glutine, quindi l'intolleranza al glutine dovrebbe essere esclusa in caso di anemia. Altre cause comuni di anemia sono la carenza di vitamina B12, l'infiammazione o una malattia autoimmune. È importante sapere quale forma di anemia sta causando la tua stanchezza poiché l'integrazione con ferro quando non ne hai bisogno può causare livelli tossici di ferro. Sebbene il corpo abbia bisogno di ferro per funzionare, in eccesso è dannoso. È fondamentale gestire l'anemia per gestire qualsiasi altra condizione, incluso l'ipotiroidismo di Hashimoto.


Stanchezza surrenale


Le ghiandole surrenali si trovano sopra ogni rene e secernono ormoni surrenali per aiutarci a rispondere allo stress. Molte persone soffrono di affaticamento surrenale, una condizione in cui le ghiandole surrenali producono ormoni dello stress insufficienti. I sintomi più comuni sono stanchezza costante, basso livello di zucchero nel sangue e bassa pressione sanguigna. Una cattiva funzione surrenale è sempre secondaria a qualcos'altro, come infiammazione cronica o cattiva alimentazione. Per sostenere la tua salute surrenale e combattere la stanchezza, è importante scoprire cosa sta stressando il tuo corpo.


Queste sono solo alcune delle cause della stanchezza. La stanchezza può essere un segno di molti diversi disturbi di salute. Altre cose da considerare sono le intolleranze alimentari, l'infiammazione intestinale, gli squilibri ormonali, gli squilibri della chimica del cervello, la disidratazione e, naturalmente, la mancanza di sonno.




AUTOIMMUNITA' E RECODE 21: Vorrei invitarti a iscriverti al nuovo Training Informativo "Recode 21". Che tu soffra di più sensibilità alimentari, sensibilità chimiche o malattie autoimmuni, ti mostrerò esattamente come ripristinare la tolleranza al tuo sistema immunitario. Come saprai, io stessa ho sofferto di malattia autoimmune, di sensibilità alimentari e chimiche. Ero arrivata ad un punto che la mia vita era soggetta a molte restrizioni, oltre a sintomi debilitanti. Tutto ciò ne risentì sia il lavoro che la mia vita sociale. ​ Questo metodo del Training Informativo ha aiutato tantissime persone a calmare il loro sistema immunitario iperattivo e a migliorare notevolmente la loro qualità di vita complessiva. Il ripristino della tolleranza orale si ottiene affrontando gli squilibri del sistema immunitario attraverso la dieta, lo stile di vita e l'integrazione. ​


Per assicurarti che sia facile da seguire, ho fornito deliziose guide di ricette, cartelle di lavoro e una comunità online e il gruppo Facebook dedicato Recode 21 per supportarti durante il programma. Seguendo le raccomandazioni del Training Informativo, in breve tempo noterai che le tue reazioni alle proteine ​​alimentari e alle sostanze chimiche miglioreranno notevolmente. ​ Ho preso la letteratura scientifica più attuale sulla tolleranza immunitaria, ho fatto corsi sulla tolleranza orale e immunitaria e ho realizzato un Training Informativo che ho vagliato su me stessa e sulle persone a me care e molti professionisti sanitari si stanno avvicinando a questo programma. Guarda l'anteprima del Training informativo RECODE 21: CLICCA QUI Per informazioni scrivere a: info@patriziacoffaro.it Rimani aggiornato, segui la mia pagina Facebook: Patrizia coffaro - Naturopata


315 visualizzazioni0 commenti

Comments


La tua donazione ci aiuta

Se ti è piaciuto questo articolo, saremmo molto felici di un piccolo contributo al nostro lavoro! Per poter continuare a dare una informazione libera. Dona ora con PayPal.

Iscriviti alla mia Newsletter
Ogni mese consigli sulla salute via e-mail, informazioni sulla naturopatia e tendenze nella medicina naturale
Il tuo modulo è stato inviato!
Competenza e fiducia:
I nostri testi sono preparati professionalmente, scientificamente e controllati legalmente da esperti interni: farmacisti, biologi e nutrizionisti. In caso di domande sul contenuto del testo, inviare una e-mail a:
info@patriziacoffaro.it
bottom of page