top of page
Cerca

Ti è stata rimossa la tiroide?



Ci sono dei passi che puoi fare per sentirti meglio se ti è stata rimossa la tiroide o se l'hai fatta ablare. Anche se avrai sicuramente bisogno di assumere farmaci, ci sono ancora così tante cose che puoi fare per supportare le altre parti del tuo sistema endocrino, supportare la disintossicazione, ridurre i sintomi e sentirti meglio!


Sebbene ci siano molti diversi tipi di ormoni tiroidei, i due principali ormoni tiroidei di cui essere consapevoli che il tuo corpo ora non può produrre sono FT4 e FT3. FT4 è prodotto dalla tiroide e quindi la maggior parte viene inviata al fegato per essere convertita in FT3. Quando la tiroide è stata ablata o rimossa, è imperativo che parli con il tuo medico della dose corretta di farmaci T4 e T3 in modo che il tuo corpo abbia questi due ormoni essenziali. Ci sono alcuni ormoni tiroidei e altri livelli tiroidei che puoi influenzare con la tua dieta e il tuo stile di vita.


Ecco alcuni esempi:


TSH – Il TSH è un ormone ipofisario e, sebbene si basi sul feedback di FT4, puoi aiutare a mantenerlo in equilibrio adottando misure per bilanciare le ghiandole surrenali (maggiori informazioni di seguito). Nove volte su dieci, quando il TSH è elevato è per uno squilibrio delle ghiandole surrenali. E, se è elevato, è dovuto non solo a uno squilibrio delle ghiandole surrenali ma anche alla tossicità da qualche parte nel corpo.


TPOab – Gli anticorpi TPO sono un problema del sistema immunitario, non un problema della tiroide. Per fortuna, ci sono dozzine di cose che puoi fare per migliorare gli anticorpi!


TgAB - Gli anticorpi TgAB sono un problema del sistema immunitario, non un problema della tiroide, e ci sono dei passi che puoi intraprendere per migliorarli.


TSI – Gli anticorpi TSI sono solitamente presenti quando qualcuno ha la malattia di Basedow. Questo è un problema del sistema immunitario, non un problema della tiroide, quindi ancora una volta, ci sono molte cose che puoi fare per migliorarli!


rT3 – Questo è un ormone che sale quando c'è un eccesso di cortisolo (noto anche come ormone dello stress) nel corpo. Quando l'rT3 aumenta, questo può sopprimere il sistema immunitario, abbassare l'FT3, aumentare o diminuire il TSH, creare carenze nutrizionali, ecc. Quindi, è davvero importante tenere sotto controllo lo stress!


Puoi anche prendere provvedimenti per bilanciare la glicemia, bilanciare le ghiandole surrenali, ridurre il colesterolo elevato, migliorare la digestione, disintossicare, ecc.


Ecco i passaggi che consiglio di eseguire se la tiroide è stata rimossa o ablata:


Sostieni le tue ghiandole surrenali: questo è probabilmente il passo più importante che puoi fare perché lo squilibrio surrenale può causare un'ampia varietà di sintomi diversi come:

  • Tendenza ad essere una persona notturna

  • Perdita di capelli

  • Difficoltà ad addormentarsi

  • Svegliarsi nel cuore della notte con difficoltà a riaddormentarsi e iniziare a dormire la mattina

  • Sensazione di agitazione e difficoltà a calmarsi

  • Bassa pressione sanguigna

  • Mal di testa dopo l'esercizio Digrignare o stringere i denti

  • Dolore cronico alla parte bassa o media della schiena

  • Difficoltà a mantenere gli aggiustamenti chiropratici

  • Desiderio di cibi salati

  • Sudorazione facile

  • Affaticamento cronico o spesso sonnolenza

  • Sbadigli pomeridiani

  • Cefalea pomeridiana

  • Ansia

  • Attacchi di panico

  • Allergie stagionali o croniche

  • Dolore sul lato mediale (interno) del ginocchio o delle ginocchia

  • Necessità di indossare occhiali da sole

  • Vertigini quando ci si alza

  • Difficoltà a perdere peso

  • Aumento di peso intorno alla vita

  • Arrabbiarsi o arrabbiarsi facilmente

Segui una dieta ricca di nutrienti: i cibi che mangi sono un fattore importante per la salute di tutto il corpo. I cibi giusti possono aiutare a sostenere il tuo sistema endocrino, bilanciare la glicemia, ridurre i problemi digestivi e molto altro ancora.


Tieni d'occhio i tuoi livelli di TSH: il TSH è un ormone che l'ipofisi invia per dire alla tiroide quanto o quanto poco ormoni tiroidei produrre. Alcuni di questi dipendono dai livelli di FT4 nel corpo, ma non sempre. In generale, i livelli di TSH ti dicono cosa sta facendo la tua ipofisi, ma non ti dicono cosa sta facendo la tiroide. Ognuno è biochimicamente individuale, ma nella nostra pratica abbiamo scoperto che un livello di TSH tra 0,5-2,0 è l'intervallo in cui le persone si sentono sane e vibranti.

L'ipofisi, l'ipotalamo e le ghiandole surrenali (chiamate anche asse HPA ) fanno tutti parte del sistema endocrino e comunicano tra loro durante il giorno. Quando il corpo percepisce lo stress - emotivo, mentale, fisico, ambientale, mentale, stress da malattia, ecc. - questo crea uno squilibrio nell'asse HPA.


Per alcune persone, questo farà sì che l'ipofisi crei più TSH, e per alcuni ne creerà di meno. Quindi, un livello di TSH alto o basso non è esattamente un problema alla tiroide. Invece, di solito c'è una sorta di squilibrio nell'asse HPA. Ora, l lavoro del tuo medico è capire perché c'è uno squilibrio. Se la tua tiroide è stata rimossa o ablata, a volte il fattore dello stress che sta subendo il tuo corpo, potrebbe essere sufficiente per eliminare i livelli di TSH.


Sostieni il tuo fegato: Il fegato è uno dei principali organi di disintossicazione nel corpo ed è responsabile di oltre 500 funzioni nel corpo. È anche il principale sito di trasformazione che filtra le tossine dal sangue per neutralizzarle ed eliminarle. Queste tossine possono includere: sostanze chimiche sintetiche, ormoni in eccesso, metalli pesanti, zucchero, alimenti trasformati, ecc.


Segni di una possibile congestione epatica:

  • Cerchi grigi sotto o intorno agli occhi

  • Occhi iniettati di sangue

  • Sintomi della sindrome premestruale

  • Sintomi della menopausa

  • Squilibrio glicemico

  • Bassa conversione di T4 in T3

  • Malattia del fegato

  • Prurito cutaneo, orticaria o altre eruzioni cutanee

  • Svegliarsi con sudorazione notturna

  • Squilibrio ormonale

  • Sensibilità chimica

  • Macchie scure sulle guance e/o intorno agli occhi (comunemente note come macchie epatiche)

  • Nausea

  • Dominanza estrogenica

Soprattutto, ricorda che la disintossicazione è un processo, non un evento. Quindi è meglio cambiare gradualmente alcune delle tue abitudini quotidiane per consentire al tuo fegato di funzionare alla sua capacità ottimale nel tempo.


Adottare misure per garantire un'adeguata produzione di acido dello stomaco: Se si hanno problemi digestivi come bruciore di stomaco, indigestione, gonfiore, gas, eruttazione, cibo non digerito nelle feci, candida, SIBO, permeabilità intestinale, ecc. è imperativo che si prendano provvedimenti per aumentare la corretta produzione di acido gastrico. Quando lo stomaco non produce abbastanza acido gastrico, il corpo non può utilizzare i nutrienti nel cibo. Questo può creare squilibrio ormonale, squilibrio surrenale, stress nel corpo, carenze nutrizionali, ecc. Clicca qui per i passaggi che puoi intraprendere.


Cerca di dormire 8-9 ore ogni notte: il sonno è un momento in cui i nostri corpi riposano, si riparano, guariscono e si disintossicano.

Ridurre lo stress: troppo stress nel corpo, specialmente per lunghi periodi di tempo, può causare problemi digestivi, squilibrio ormonale, malattie cardiache, squilibrio surrenale o autoimmunità. Anche se non possiamo sempre allontanarci dai fattori di stress nella nostra vita, è importante prendere provvedimenti in modo da poter gestire e reagire meglio allo stress che stiamo attualmente vivendo.

Come aiutare a ridurre la risposta allo stress nel corpo:

  • Esci ogni giorno

  • Esercizio quotidiano

  • Medita – Ho trovato molto utili le app, oppure puoi ascoltare una mia meditazione guidata sul mio canale Youtube

  • Se sei religioso prega e leggi la Bibbia

  • Parla con un amico, un familiare o un consulente dei fattori di stress nella tua vita

  • Fai un bagno con i sali di Epsom alcune volte alla settimana

Penso che sia importante notare che non avere una tiroide è un fattore di stress intrinseco sul corpo.

Quindi, è importante da qui in poi fare ulteriori passi per prenderti cura di te stesso.


Anticorpi: la riduzione degli anticorpi tiroidei è un processo a più strati ed è importante capire che gli anticorpi sono un problema del sistema immunitario, non un problema della tiroide. È molto facile ridurre gli anticorpi se non si dispone di una tiroide o se la tiroide non produce ormoni tiroidei. Come ho detto, questo è un processo multistrato, quindi per andare nella giusta direzione, consiglio di seguire i passaggi 1-8 per almeno sei-nove mesi.




Hai una malattia autoimmune? Hai sviluppato più sensibilità alimentari? scopri il mio Training Informativo RECODE 21 Clicca qui





44 visualizzazioni0 commenti

Comments


La tua donazione ci aiuta

Se ti è piaciuto questo articolo, saremmo molto felici di un piccolo contributo al nostro lavoro! Per poter continuare a dare una informazione libera. Dona ora con PayPal.

Iscriviti alla mia Newsletter
Ogni mese consigli sulla salute via e-mail, informazioni sulla naturopatia e tendenze nella medicina naturale
Il tuo modulo è stato inviato!
Competenza e fiducia:
I nostri testi sono preparati professionalmente, scientificamente e controllati legalmente da esperti interni: farmacisti, biologi e nutrizionisti. In caso di domande sul contenuto del testo, inviare una e-mail a:
info@patriziacoffaro.it
bottom of page