top of page
Cerca

Peso bloccato: e se la colpa fossero i tuoi ormoni?



Si stima che milioni di persone seguano una dieta ogni anno. Ma si stima anche che più del 50% fallisca. Chi ci guadagna è l'industria della dieta e della perdita di peso, che fattura miliardi. Quando smetteremo, come cultura, di cercare la soluzione rapida o la pillola magica per dimagrire? Queste soluzioni rapide portano a danni a lungo termine, che sto vedendo in prima persona con le mie clienti. Gli individui provengono da un background di dieta (in particolare la dieta chetogenica), alimentazione limitata (digiuno intermittente) e saltando da una soluzione rapida all'altra, il tutto nella speranza di perdere per sempre (finalmente) quel peso ostinato.

Quali sono queste diete che promettono miracoli?

  • Dieta HCG

  • Dieta chetogenica

  • Dieta a digiuno

  • E programmi di disintossicazione di 21 giorni

Queste solo per citarne alcune, ma la lista è molto più lunga.


Cosa non affrontano queste diete? I nostri ormoni

Gli ormoni sono la chiave per una perdita di peso duratura e il raggiungimento dell'equilibrio naturale all'interno dell'intero sistema nervoso. Quando i nostri ormoni sono fuori equilibrio, possiamo mangiare solo 500 calorie e stare su un tapis roulant tutto il giorno e non ne perderemo nessun peso. Inoltre non avremo energia, non potremo dormire e saremo super irritabili. Mangiare di meno e fare più esercizio fisico come percorso per dimagrire è stato ridimensionato e ora sappiamo che dobbiamo sintonizzarci con i nostri corpi e bilanciarli dall'interno.


Quali sono gli ormoni chiave su cui concentrarsi per una perdita di peso duratura?

Devi sapere che ci sono ormoni chiave che devono essere bilanciati, se vogliamo con facilità mantenere un peso corporeo sano e questo una volta per tutte, e di conseguenza, avere un sonno profondo, energia costante, digestione sana, una migliore immunità e quella luminosità naturale per la nostra pelle e gli occhi, capelli e unghie che porta l'equilibrio ormonale.

Quali sono questi ormoni?

  • Ormone tiroideo

  • Cortisolo

  • Insulina

  • Testosterone

  • Estrogeni

Individualmente, questi ormoni sono tutti unici e hanno ruoli diversi all'interno del corpo; insieme creano equilibrio e armonia che ci consentono di raggiungere il nostro peso corporeo naturale e un'esperienza di vita sana e armoniosa.

Ormone tiroideo

La tiroide è un organo a forma di farfalla alla base del collo ed è noto soprattutto per la regolazione del nostro metabolismo. I due principali ormoni tiroidei sono T3 e T4, che influenzano l'attività di tutte le cellule del corpo. Lo stress (cortisolo) e la mancanza di cibo o il consumo di cibi sbagliati possono essere dannosi per la nostra tiroide e arrestare la produzione dell'ormone tiroideo.

I sintomi di bassi ormoni tiroidei includono:

  • Aumento di peso

  • Cervello annebbiato

  • Depressione

  • Fatica

  • Stipsi

  • E unghie fragili


Cortisolo

Il cortisolo è il principale ormone dello stress nel corpo, prodotto dalle ghiandole surrenali. Sebbene il cortisolo sia assolutamente necessario per il nostro corpo, troppo non è cosa buona.

I sintomi del cortisolo alto includono:

  • Difficoltà a dormire tutta la notte

  • Nervosismo

  • Ansia e angoscia

  • Scarso appetito, soprattutto al mattino

Al contrario, un basso livello di cortisolo può causare:

  • Letargia

  • Depressione

  • Dolori e indolenzimenti

  • E completo esaurimento

Insulina

L'insulina può essere il principale responsabile della resistenza alla perdita di peso e una volta che inizia uno squilibrio può essere difficile scendere dalle montagne russe. L'insulina può essere rapidamente sbilanciata a causa dello stress e delle scelte alimentari sbagliate, rendendo le cellule essenzialmente insensibili. La resistenza all'insulina o anche solo uno scarso controllo glicemico può portare a sintomi sia di ipoglicemia che di livelli elevati di glucosio, entrambi i quali possono farti mantenere il peso nonostante senza scendere di un etto, nonostante tutti i tuoi sforzi fisici.


Testosterone

Il testosterone è un ormone sessuale chiave richiesto da uomini e donne. Il testosterone è essenziale per la fertilità, la massa muscolare e la crescita, la distribuzione del grasso e la salute delle ossa. Può essere comune nelle donne (e negli uomini) che il testosterone diminuisca naturalmente con l'età; tuttavia, è molto importante non assumere l'ormone testosterone senza fare un pannello ormonale.

L'assunzione di testosterone endogeno può portare a un accumulo di ormoni androgeni e spiacevoli effetti collaterali per le donne, tra cui peli sul viso, crescita muscolare, mal di testa, sbalzi d'umore e aumento di peso. Non avere o produrre abbastanza testosterone può farti ingrassare e non essere in grado di costruire alcun muscolo. Sul tema degli androgeni, anche la sindrome dell'ovaio policistico (PCOS) può essere un problema e influenzare l'equilibrio e il peso degli ormoni. Tipicamente, questo include glucosio alto a digiuno, ormoni sessuali alti e loro precursori come il testosterone e il DHEA.

I sintomi della PCOS includono:

  • Acne

  • Peli del viso

  • Elevato livello di zucchero nel sangue

  • E aumento di peso

Con PCOS il tuo corpo non può eliminare gli ormoni in modo efficace.


Estrogeni

L'estrogeno è il quinto ormone che è principalmente responsabile di dare alle donne la loro figura. L'estrogeno viene prodotto nelle ovaie e deve essere in equilibrio con il progesterone. C'è una linea delicata tra l'avere troppo poco e troppo estrogeni. Elevati estrogeni o dominanza estrogenica può rendere la perdita di peso molto impegnativa sia per gli uomini che per le donne.

Segni di estrogeni elevati:

  • Un aumento dell'appetito

  • Aumento della ritenzione idrica

  • Accumulo di grasso "in posti strani"

  • Cellulite

Ci sono molte donne che sono frustrate perché non mangiano molto e fanno esercizio ma ancora non perdono peso, o peggio, lo guadagnano costantemente senza alcuna spiegazione nota. Si sentono come se il loro corpo fosse stato invaso e stanno diventando qualcuno di diverso all'esterno di quanto non fossero all'interno. Anche se questa è una sensazione orribile, la buona notizia è che è possibile bilanciare i tuoi ormoni a qualsiasi età e rivendicare il tuo senso di sé.


Passi per il raggiungimento dell'equilibrio ormonale

Quando si verificano i sintomi di cui sopra, è fin troppo comune aggiungere più ormoni attraverso la terapia ormonale bioidentica o altri metodi. Anche se questo può fare miracoli per alcuni, se aggiungiamo ulteriori ormoni a un corpo stressato che è già nel caos, il corpo reagirà spesso negativamente o non saprà cosa fare con gli ormoni extra. Ciò si traduce in ormoni che attraversano il percorso sbagliato o non vengono disintossicati correttamente, portando ad aumento di peso, ansia, reazioni cutanee o immunitarie e ulteriore stress. Ci sono 3 strategie che dovremmo utilizzare

Questi 3 pilastri includono:

  • Trasformare il cibo in modo efficiente in carburante

  • Rivedere l'importanza dei rapporti dei macronutrienti

  • Il supporto con gli oli essenziali (sapientemente bilanciati)

Queste 3 strategie ben eseguite, da sole, possono occuparsi di insulina, cortisolo e ormone tiroideo aiutando a regolare la glicemia, l'equilibrio ormonale, la conversione dell'ormone tiroideo attivo nella cellula, quindi creando equilibrio.

Logicamente, se si ha condizioni come Hashimoto in cui la tiroide è stata distrutta, non possiamo togliere assolutamente l'ormone tiroideo, ma le 3 strategie sopra menzionate posso aiutare tantissimo nel supporto alla perdita del peso e a ritrovare l'equilibrio.

Da lì, il fegato diventerà più sano e sarà in grado di disintossicare gli estrogeni in eccesso e sarai in grado di ottenere l'equilibrio degli ormoni sessuali di cui il tuo corpo ha bisogno perché sarà in grado di attingere da precursori dell'ormone dello stress sani per creare il testosterone di cui ha bisogno.


Convertire il cibo in carburante

Oltre l'80% della popolazione non è in grado di utilizzare effettivamente il cibo che consuma come carburante appropriato per il corpo, il che è parte integrante del motivo per cui la nostra società è così maledettamente stanca tutto il tempo e cerca soluzioni rapide come caffè o zucchero trasformato.

Gli alimenti che mangiamo dovrebbero avvantaggiarci al massimo, facendo girare i nostri centri energetici cellulari (mitocondri) e il cervello e supportando il nostro microbioma. Se riusciamo a includere alimenti sinergici per le nostre ghiandole surrenali, tiroide, cervello e sistema nervoso, possiamo quindi avviare efficacemente il processo di guarigione.


Nutrienti necessari per le ghiandole surrenali:

  • Cromo

  • Magnesio

  • Vitamine del gruppo B.

  • Vitamina C

  • Sodio

Le fonti alimentari includono :

  • Banane

  • Germogli di broccoli

  • Brodo d'osso (La ricetta la trovi cliccando qui)

  • Sedano

  • Sale del Mar Celtico

  • Camu Camu

  • Cavolfiore

  • Ricotta (biologica)

  • Latte di alta qualità

  • Kiwi

  • Succo di arancia

  • Fegato

  • Papaia

  • Sale rosa

  • Peperoni rossi

  • Tacchino

Nutrienti per la tiroide

  • Iodio (fare esame della ioduria urinaria per stabilire l'eventuale carenza soprattutto nelle patologie autoimmuni della tiroide)

  • Piccole quantità di rame

  • Selenio

  • Vitamina D

  • Vitamina E

  • Vitamine del gruppo B, come B1, B2 e B12

  • Tirosina

Le fonti alimentari includono:

  • Avocado

  • Manzo

  • Brodo d'osso

  • Anacardi

  • Tuorli d'uovo

  • Fegato (allevamento biologico)

  • Pesce azzurro

  • Carne d'organo

  • Semi di zucca

  • Cacao crudo

  • Verdure di mare

  • Crostacei

  • Funghi Shiitake

  • Spinaci

  • Semi di girasole

  • Yogurt e Ricotta (preferibilmente chi non ha patologie autoimmuni della tiroide)


Nutrienti per la funzione cerebrale


Gli aminoacidi sono essenziali per bilanciare i neurotrasmettitori e svolgono un ruolo imortante nel mantenimento di un peso sano e bilanciato, come ad esempio:

  • GABA

  • Dopamina

  • Serotonina

Gli alimenti e le erbe che sono ottimi per i neurotrasmettitori includono:

  • Basilico

  • Barbabietole

  • Peperoncino di Cayenna

  • Camomilla

  • Aglio

  • Zenzero

  • Tè verde (no in chi ha la variante genetica del MTHFR)

  • Origano

  • Cavolo rosso

  • Rosmarino

  • Timo

  • Curcuma (no in chi ha problemi alla colecisti)


Supporto al Sistema Nervoso

Tutti i seguenti sono tutti necessari per la funzione e lo sviluppo del sistema nervoso:

  • Elettroliti

  • EPA

  • DHA

  • Zinco

  • Vitamine liposolubili (A, D, E, K)

  • Manganese

  • Melatonina

  • Ferro

Le fonti alimentari includono:

  • Avocado

  • Banane

  • Brodo d'osso

  • Carote

  • Ciliegie

  • Latte di cocco

  • Collagene

  • Verdure a foglia

  • Fegato e altre carni d'organo

  • Succo d'arancia

  • Ostriche

  • Girasoli

  • Frutti tropicali

  • Noci

  • Salmone selvatico

Macronutrienti ed equilibrio ormonale

I macronutrienti includono:

  • Carboidrati

  • Grassi

  • Proteine

Il problema con le diete oggi: spesso eliminano un gruppo, ad esempio a basso contenuto di grassi, a basso contenuto di carboidrati, ad alto contenuto di grassi, ad alto contenuto di proteine.

Quando lo facciamo, non possiamo aspettarci che il nostro corpo abbia successo a lungo termine. C'è una ragione per cui abbiamo tre tipi di macronutrienti; hanno tutti importanti benefici per la nostra salute.

La domanda numero uno che ricevo quando parlo di rapporti di macronutrienti è: "quale percentuale mi consigliate?"

La risposta a questo è così unica e dipende dal feedback del tuo corpo.

Se vieni da una dieta a basso contenuto di carboidrati o assente, inizia lentamente aggiungendo nuovamente carboidrati, ad esempio ⅛ tazza due volte al giorno. Dovrai allenare il tuo corpo a metabolizzare nuovamente i carboidrati, invece di immagazzinarli come grassi.

In alternativa, se stai seguendo una dieta a basso contenuto di grassi per un lungo periodo di tempo, guarda come ti senti aggiungendo ½ cucchiaino di grassi ai tuoi pasti e gradualmente riprendi da lì.

Oli Essenziali e supporto ormonale


Hai mai notato l'impatto che un profumo può avere sul tuo umore? L'ho sperimentato così spesso: con un respiro profondo dell'aria dell'oceano o l'odore terroso di una foresta durante le escursioni, posso sentire il mio corpo calmarsi e il mio umore sollevarsi. Il potere del profumo è solo uno dei modi in cui gli oli essenziali possono avere un impatto sulla tua salute. Così tante persone parlano di oli essenziali in questi giorni come un metodo di guarigione naturale che può avere un effetto positivo su tanti aspetti della tua salute. Li hai già provati? In caso contrario, forse è il momento!


Tante donne vengono a trovarmi per i sintomi difficili legati allo squilibrio ormonale. Non sto parlando solo della sindrome premestruale o dei sintomi della menopausa, sebbene questi siano certamente problemi per molte donne. Lo stress costante della vita quotidiana mi porta sempre più donne sovraccariche di cortisolo, l'ormone dello stress, o che hanno combattuto lo stress così a lungo che la loro tiroide e le loro ghiandole surrenali non funzionano affatto come dovrebbero.



Gli oli essenziali possono aiutare a ripristinare gli equilibri ormonali e la buona salute. Come parte di uno stile di vita sano, che include la riduzione dello stress, un sonno di buona qualità e una dieta nutriente, gli oli essenziali possono davvero fare la differenza. Siccome siamo tutti differenti


Sembra esserci un olio essenziale per tutto, ma questi sono particolarmente indicati per ripristinare e mantenere l'equilibrio ormonale.


Salvia sclarea

Numerosi studi, anche se piccoli (e molti sugli animali piuttosto che sull'uomo) hanno dimostrato l'impatto che l'olio essenziale di salvia sclarea può avere sugli ormoni. Uno studio ha dimostrato che i livelli di cortisolo nei partecipanti sono stati ridotti del 36% e i livelli di serotonina (un neurotrasmettitore collegato all'umore) sono aumentati dopo l'inalazione di olio di salvia sclarea. Altre ricerche hanno dimostrato che l'olio essenziale di salvia sclarea può migliorare i livelli dell' ormone tiroideo e bilanciare gli estrogeni nel corpo distribuendoli uniformemente. Questo è un grosso problema perché così tanti problemi che le donne devono affrontare sono in parte dovuti all'eccesso di estrogeni e così tante cose nel nostro cibo e nell'ambiente possono aumentare i livelli di estrogeni. E non è tutto. La Ricerca ha dimostrato che l'aromaterapia è efficace per alleviare i crampi mestruali. In effetti, alcune ricerche preliminari hanno rilevato che il massaggio aromaterapico che includeva la salvia sclarea è più efficace sul dolore mestruale rispetto al paracetamolo. E uno studio del 2010 ha scoperto che l'inalazione di olio di salvia sclarea ha ridotto la pressione sanguigna in 34 pazienti di sesso femminile. Ci sono molti buoni motivi per provarlo.


Incenso


Quando si tratta di bilanciare il funzionamento di T3 e T4, gli ormoni tiroidei, l'olio essenziale di incenso è una grande scommessa. Questo olio ha dimostrato di ridurre l'infiammazione e diminuire il cortisolo, che ha un grande impatto sul corretto funzionamento della tiroide. E poiché l'infiammazione è legata alle malattie autoimmuni, l'incenso è un'ottima scommessa per lenire questi sintomi. Sebbene la ricerca sia ancora una volta limitata, l'incenso è stato utilizzato, con successo, per ridurre i sintomi delle mestruazioni e della menopausa, come dolore, costipazione, ansia, nausea, mal di testa e sbalzi d'umore. Questo olio può aiutare a regolare la produzione di estrogeni.


Lavanda


L'olio essenziale di lavanda è stato ben studiato e ha dimostrato di avere un effetto benefico sull'equilibrio ormonale, sollievo dal dolore, disturbi di stomaco, mal di testa e riduzione dei sintomi di depressione e stress. La lavanda riduce la quantità di cortisolo rilasciato dalle ghiandole surrenali. Uno studio della Wesleyan University ha dimostrato che l'uso terapeutico dell'olio di lavanda può aumentare la percentuale di sonno profondo e ristoratore. Altre ricerche dimostrano che l'inalazione di lavanda può lenire i sintomi della depressione e gli sbalzi emotivi associati alla sindrome premestruale. Poiché è un olio adattogeno, la lavanda può essere particolarmente utile nell'equilibrio ormonale perché può adattarsi alle esigenze specifiche del tuo corpo. Quindi, se un ormone è troppo alto, ma un altro troppo basso, la lavanda potrebbe essere in grado di livellare entrambi senza effetti collaterali negativi che potresti ottenere dai rimedi prescritti.


Menta piperita


Questo può essere una sorpresa, in quanto non è tipicamente utilizzato per la sindrome premestruale o altri problemi legati alle mestruazioni. Ma l'olio di menta piperita ha dimostrato di avere un impatto sugli ormoni che influiscono sull'umore, quindi il suo uso può aiutare la tua guarigione emotiva, che a sua volta può aiutare a mantenere stabili quegli ormoni. Il mal di testa spesso accompagna i cambiamenti ormonali e l'inalazione di olio di menta piperita può aiutare a ridurre questo dolore. In effetti, uno studio ha dimostrato che l' uso di olio di menta piperita ha lo stesso impatto dell'assunzione di 1000 mg di paracetamolo, senza gli effetti collaterali potenzialmente pericolosi che derivano dall'uso eccessivo del farmaco. L'olio di menta piperita può aiutarti a mantenere la mente lucida invece di soccombere alla nebbia cerebrale che così spesso accompagna gli squilibri ormonali.


Rose


L'olio essenziale di rosa bilancia i livelli di testosterone nel tuo corpo, che è importante sia per le donne che per gli uomini. La rosa è conosciuta come afrodisiaco, che può aiutare ad aumentare la tua libido. Uno studio del 2009 ha anche dimostrato che l'olio essenziale di rosa promuove maggiori sensazioni di calma e rilassamento rispetto al placebo, che può aiutare a bilanciare il cortisolo e sostenere le ghiandole surrenali. Infine, l'olio essenziale di rosa ha dimostrato la capacità di diminuire la pressione sanguigna e la frequenza respiratoria, migliorare i livelli di serotonina e altri neuropeptidi, promuovendo ulteriormente un senso di calma.


Rosmarino


Poiché l'eccesso di estrogeni può avere un tale impatto su problemi come l'infertilità e alcuni tipi di cancro, e l'olio essenziale di rosmarino può rimuovere l'eccesso di estrogeni dal tuo corpo, è un grande aiuto nella guarigione degli squilibri ormonali. La ricerca ha dettagliato i numerosi benefici del rosmarino, tra cui l' abbassamento del cortisolo nella saliva, le proprietà anti-cancro, il miglioramento della memoria e l'impatto sull'umore. Cosa rende il rosmarino così efficace? Molti dicono che sia l'attività antiossidante della sua composizione chimica.


Timo


L'olio essenziale di timo influisce sull'equilibrio ormonale aumentando i livelli di progesterone. Poiché l'infertilità è correlata a bassi livelli di progesterone, PCOS e depressione e può influire sui livelli di altri ormoni, l'olio di timo può essere di grande aiuto per ripristinare l'equilibrio. La ricerca ha dimostrato questo effetto riequilibrante ed è certamente meno rischioso rispetto alla ricerca di sostituti ormonali sintetici, che spesso comportano gravi effetti collaterali.


Aromaterapia occidentale

In Occidente l'uso tradizionale delle erbe e dei profumi prevede la classificazione (come ho descritto sopra) e l'uso delle varie sostanze secondo le proprietà terapeutiche generali. Con questo sistema un sintomo come l'indigestione viene trattato di solito con categorie di erbe che possano risolverlo e cioè erbe classificate come carminativi. Questo uso sintomatico delle erbe e degli oli essenziali è il risultato di migliaia di anni di osservazione degli animali e della sperimentazione umana. La cosa positiva riguardo questo sistema è che dà informazioni sulle proprietà delle varie erbe. Lo svantaggio è che ci possono essere situazioni in cui l'erba o l'olio essenziale selezionato è adatto al sintomo, ma NON è adatta al paziente e può produrre un effetto negativo.


Vi faccio un esempio, nella Medicina Orientale una persona con un certo tipo di costituzione vicino al fuoco, cerca su Google un rimedio per l'indigestione e trova fra i vari carminativi la possibilità di scegliere tra coriandolo e origano. La medicina Orientale, in questo caso, sceglierebbe un carminativo rinfrescante come il coriandolo perché l'origano, essendo un carminativo riscaldante, aggraverebbe la sua condizione. Per questo, quando tratto i miei clienti tengo in considerazione non solo i disturbi che gli oli essenziali o erbe possono trattare, ma anche se gli effetti sono riscaldanti o rinfrescanti, disidratanti o idratanti. Con queste variabili si è in grado di determinare quale olio essenziale sarà più adatto alle varie costituzioni, o ai disturbi specifici che riguardano le le sub-costituzioni, ma ne parlerò in un altro articolo, questo è già troppo lungo e se sei arrivato fino a qui nel leggerlo, sei una persona molto attenta a trovare le soluzioni.


Se sei interessata a scoprire gli oli essenziali e ad avere una consulenza personalizzata sugli oli essenziali, inviami una email a: info@patriziacoffaro.it


Sarà un piacere per me introdurti in questo meraviglioso mondo!

Per ulteriori info: Clicca qui


 

QI OIL MHz+ REJUVENATION, grazie alle frequenze impresse e all’azione combinata delle

componenti di origine naturale, esplica un’azione riequilibrante del sistema ormonale femminile. Se massaggiato sul ventre calma spasmi, dolori mestruali e argina le emorragie. Indicato in disturbi legati agli squilibri ormonali, ansia e irritabilità che caratterizzano la sindrome premestruale e la menopausa. Azione lenitiva adatta a tutti i tipi di pelle. In caso di pelle sensibile, secca o matura, svolge un’azione astringente, tonificante, antirughe, anti-aging e idratante. Utile a calmare l’ansia pre-parto, Qi Oil Rejuvenation può essere anche massaggiato sulla pancia per prevenire le smagliature in gravidanza.


Consigli d'uso Per uso topico è necessario diluire QI OIL MHz+ REJUVENATION con un olio vettore, Qi OIL BALANCE. Può essere usato sia sulla pelle che per la diffusione ambientale. Per calmare gli spasmi dovuti al ciclo, basta massaggiare una buona quantità sul ventre con un movimento delicato in senso antiorario. Per godere di un bel bagno rilassante che allontana pensieri negativi e stress versate 20 gocce di QI OIL MHz+ REJUVENATION nell'acqua della vasca. 40 gocce di QI OIL MHz+ REJUVENATION diventano un vero e proprio trattamento capace di preparare la pelle prima parto. Infine, per via del suo effetto tonificante QI OIL MHz+ REJUVENATION può essere utilizzato per un pediluvio energizzante. (25 gocce)

 

AUTOIMMUNITA' E RECODE 21: Vorrei invitarti a iscriverti al nuovo Training Informativo "Recode 21". Che tu soffra di più sensibilità alimentari, sensibilità chimiche o malattie autoimmuni, ti mostrerò esattamente come ripristinare la tolleranza al tuo sistema immunitario. Come saprai, io stessa ho sofferto di malattia autoimmune, di sensibilità alimentari e chimiche. Ero arrivata ad un punto che la mia vita era soggetta a molte restrizioni, oltre a sintomi debilitanti. Tutto ciò ne risentì sia il lavoro che la mia vita sociale. ​


Questo metodo del Training Informativo ha aiutato tantissime persone a calmare il loro sistema immunitario iperattivo e a migliorare notevolmente la loro qualità di vita complessiva. Il ripristino della tolleranza orale si ottiene affrontando gli squilibri del sistema immunitario attraverso la dieta, lo stile di vita e l'integrazione. ​ Per assicurarti che sia facile da seguire, ho fornito deliziose guide di ricette, cartelle di lavoro e una comunità online e il gruppo Facebook dedicato Recode 21 per supportarti durante il programma.


Seguendo le raccomandazioni del Training Informativo, in breve tempo noterai che le tue reazioni alle proteine ​​alimentari e alle sostanze chimiche miglioreranno notevolmente. ​ Ho preso la letteratura scientifica più attuale sulla tolleranza immunitaria, ho fatto corsi sulla tolleranza orale e immunitaria e ho realizzato un Training Informativo che ho vagliato su me stessa e sulle persone a me care e molti professionisti sanitari si stanno avvicinando a questo programma.

Guarda l'anteprima del Training informativo RECODE 21: CLICCA QUI


Per informazioni scrivere a: info@patriziacoffaro.it


Rimani aggiornato, segui la mia pagina Facebook: Patrizia coffaro - Naturopata



381 visualizzazioni0 commenti

Commenti


La tua donazione ci aiuta

Se ti è piaciuto questo articolo, saremmo molto felici di un piccolo contributo al nostro lavoro! Per poter continuare a dare una informazione libera. Dona ora con PayPal.

Iscriviti alla mia Newsletter
Ogni mese consigli sulla salute via e-mail, informazioni sulla naturopatia e tendenze nella medicina naturale
Il tuo modulo è stato inviato!
Competenza e fiducia:
I nostri testi sono preparati professionalmente, scientificamente e controllati legalmente da esperti interni: farmacisti, biologi e nutrizionisti. In caso di domande sul contenuto del testo, inviare una e-mail a:
info@patriziacoffaro.it
bottom of page